FAR - Formazione Aperta in Rete     

UniversitÓ degli studi di Torino

 

Modulo di usabilitÓ delle interfacce e dei siti web

  | homeavanti | indietro |


Comunicazione uomo-interfaccia

 

Il modello di comunicazione uomo-interfaccia Ŕ simile al modello di comunicazione persona-persona. L'interfaccia pu˛ essere vista come un messaggio inviato dal progettista-sviluppatore all'utente. Entrambi sono in possesso di un proprio modello mentale, che Ú una rappresentazione selettiva della realtÓ e che si evolve con l'esperienza e l'interazione con cose e persone, ed anche posseggono un modello concettuale su ci˛ che deve fare l'interfaccia. Pu˛ essere il modo in cui l'utente concettualizza e capisce l'interfaccia e ci˛ che il progettista concettualizza e incorpora nell'interfaccia.

Dallo schema precedente si vede che la comunicazione avviene tra utente e interfaccia (che sono sempre presenti). Il progettista ha previsto che certe azioni portino ad risultato definito. Anche l'utente pensa che certe azioni portino ad un certo risultato ma lo scambio di messaggi con l'interfaccia produce i risultati che il progettista ha previsto e non quelli che pensa l'utente.

Infatti, se si indica con A il significato di azioni che il progettista ha previsto e incorporato nell'interfaccia (secondo il proprio modello mentale e concettuale) e con A' il significato delle stesse azioni dell'utente sull'interfaccia (secondo il proprio modello mentale e concettuale), allora se:

  • A e A' coincidono: l'interfaccia risponde in modo adeguato, utente e progettista usano la stessa semantica,
  • A e A' non coincidono: le azioni dell'utente non sono quelle previste dal progettista e l'interfaccia non risponde in modo adeguato, utente e progettista usano semantiche diverse.

In quest'ultimo caso Ŕ necessario che l'utente inizi un processo di apprendimento sulle reali funzioni e limiti dell'interfaccia. 

 

argomenti correlati

sommario

Introduzione

Definizione minimalista

Interfacce software

CompatibilitÓ uomo-computer

Le norme ISO

Nielsen e le sue 10 euristiche

Requisiti emergenti del web

Valutazione dell'usabilitÓ