La protezione

 

 

Vengono qui presi in considerazione solo le modifiche relative alla protezione del software e delle banche dati, apportate alla legge sul diritto d'autore:

Art.1, secondo comma*

"Sono altresì protetti i programmi per elaboratore come opere letterarie ai sensi della convenzione di Berna sulla protezione delle opere letterarie e artistiche ratificata e resa esecutiva con legge 20 giugno 1978, n.399, nonché le banche dati che per scelta o la disposizione del materiale costituiscono una creazione intellettuale dell'autore".

Art. 2, numero 8*

"...Restano esclusi dalla tutela accordata alla presente legge le idee e i principi che stanno alla base di qualsiasi elemento di un programma, compresi quelli alla base delle sue interfacce. Il termine programma comprende anche il materiale preparatorio per la progettazione del programma stesso".

Art. 12 bis*

"Salvo patto contrario, il datore di lavoro è titolare del diritto esclusivo di utilizzazione economica del programma per elaboratore o della banca di dati creati dal lavoratore"

Art. 25*

I diritti di utilizzazione economica dell'opera durano tutta la vita dell'autore e sino al termine del settantesimo anno dopo la sua morte.

 

*in sintesi